Home » Webzine

Cosa sono e come si usano i feed RSS

francesco leonetti

La parola inglese feed si pronuncia: fid ed ha lo stesso suono della parola andriese che sta per: puzza. Probabilmente ha radici comuni con altre espressioni dialettali quali: fetente, fetoso, insomma qualcosa di poco buono e sgradevole.

Forse è questa assonanza a tenere lontane le popolazioni italiane, specie quelle del sud, da questa tecnologia di comunicazione del web? Ci sarebbe da riflettere, ma non lo faremo ora :)

In realtà la traduzione letterale di feed in italiano è tutt'altro che sgradevole, anzi denota una tra le attività umane più piacevoli, specie per noi italiani e specie per quelli del sud: alimentazione.
"Did you feed the dog?" significa infatti: "hai dato da mangiare al cane?".

Ma cosa c'entra tutto ciò con il web, vi starete giustamente a questo punto chiedendo. C'entra.

Non siamo forse affamati di contenuti e informazioni che quotidianamente cerchiamo e consultiamo sul web? Non sarebbe bello se invece che andare noi a caccia di informazioni di cui alimentarci, fossero loro stesse a venire da noi, facendoci imboccare solo da quelle che davvero ci interessano?

A questo servono i feed RSS e i rispettivi programmi di imboccamento chiamati: aggregatori RSS o anche, più esoticamente: feeder RSS.

Ma ora è bene uscire dalla metafora alimentare e definire in modo più tecnico ciò di cui effettivamente stiamo parlando.

Potrei iniziare con l'esplicitare l'acronimo RSS, se solo ciò potesse servire, come in genere avviene, a chiarirne il significato. Ma in questo caso rischierei invece di peggiorare le cose.

Infatti, sentite questa, l'acronimo RSS ha significati completamenti diversi a seconda della versione di RSS a cui ci si riferisce!
Ad esempio, RSS sta per "Rich Site Summary" se la versione di riferimento è la 0.9, significa invece "RDF Site Summary" se la versione è la 1.0 (dovrei inoltre esplicitare l'acronimo RDF qui a sua volta impiegato), significa infine: "Really Simple Syndication" se la versione di riferimento è la 2.0, l'ultima e più aggiornata al momento disponibile.

Non me ne avrete quindi se rinuncio, per gli scopi di questo piccolo articolo, ad esplicitare e chiarire l'acronimo RSS, limitandomi a dire che farò riferimento alla sua ultima versione: 2.0.
In caso contrario davvero la cosa potrebbe cominciare a puzzare ;)

La nozione che sta dietro RSS è stata ispirata nientemeno che da Microsoft intorno al 1997, attraverso la funzionalità Active Channel dell'allora versione 4.0 di Internet Explorer. Poco usata e poco diffusa.

Oggi invece sempre più frequentemente vediamo apparire specie nei siti di quotidiani online e di weblog (blog) l'iconcina RSS. Cliccando questa iconcina ci viene presentata una pagina che non sembra affatto comprensibile e che poco ha di pagina web. Vediamo infatti una sequela di sigle, simboli e contenuti dall'effetto astruso.

Provate a vedere ad esempio il feed RSS della home page di EspertoWeb:

http://www.espertoweb.it/espertoweb_rss2.xml

Quello che vediamo sono informazioni rappresentate non in codice HTML (intelleggibile e ricostruibile visivamente dal browser web secondo il rassicurante aspetto a cui siamo abituati), bensì in formato XML e secondo una sintassi definita appunto da RSS 2.0. Se non vi spaventate e leggete infatti solo le prime due righe di quella pagina noterete che al primo rigo c'è:

<?xml version="1.0" ?>

e poi subito dopo:

<rss version="2.0" etc..

quelle due righe sono sufficienti per farci dire: questa è una pagina che contiene informazioni e dati in formato XML, rappresentati secondo la sintassi definita da RSS 2.0. Possiamo poi aggiungere che è roba poco fruibile con il normale browser web, a meno di non essere degli esperti e provetti icsemmellisti e erreesseesseofili.

Sorgono dunque due considerazioni. In primis non ce ne facciamo un granché di informazioni rappresentate in questa forma e poi: ma che diamine di informazioni sarebbero? Ci servono davvero?

La prima considerazione si risolve chiarendo che per fruire i contenuti in formato RSS è necessario utilizzare un programma ad hoc, chiamato aggregatore RSS. Copiando con il tasto destro del mouse il collegamento (il link, l'indirizzo) della pagina RSS in questione e quindi incollandolo nel programma aggregatore riusciamo finalmente a vederne i contenuti in modo chiaro e coerente: una lista di notizie! Cliccando su ciascuna notizia si ha generalmente la possibilità di averne un breve riassunto e un link alla pagina web che la contiene per intero.

Dunque il feed RSS offre la possibilità di avere una specie di indice aggiornato dei contenuti, delle novità di un sito. Piuttosto che andare ogni volta su quel sito per vedere se ci sono novità, basterà aprire l'aggregatore RSS e sarà lui stesso a collegarsi al sito ed eventualmente metterci in evidenza che c'è un articolo, una notizia, in generale un contenuto nuovo su quel sito che potremmo andare a consultare.

Sono informazioni che ci servono davvero? Se abbiamo deciso di incollare nel nostro aggregatore RSS l'indirizzo di quel feed RSS, allora vuol dire che in qualche modo eravamo interessati ai contenuti generali dello stesso, quindi con buona probabilità i vari feed saranno per noi interessanti, perché siamo stati noi a decidere di volerli. Se non lo siamo più, potremo in qualunque momento eliminare il rispettivo feed dal nostro aggregatore.

Semplice, no?
In pratica possiamo avere sul nostro aggregatore notifica delle novità intervenute sui vari siti di nostro interesse (attraverso i loro rispettivi feed RSS) e andare effettivamente sul sito solo se la novità ci incuriosisce e interessa davvero in quel momento.

Abituandosi all'uso dei feed RSS, potremmo anche non aprire mai il browser web o farlo solo su particolari e selezionate novità.

Lasciatemelo dire, è un bel vantaggio e una comodità rispetto ad andare raminghi per i vari siti preferiti alla ricerca di eventuali novità rispetto all'ultima volta che li abbiamo consultati. Queste novità possono essere rappresentate da articoli di un weblog, da notizie di un quotidiano online, da interventi in un forum web o in generale da tutto ciò che di "nuovo" è intervenuto tra i contenuti del sito di nostro interesse.

Il formato RSS 2.0, infatti, consente di ricevere sull'aggregatore non solo semplici testi e immagini, ma persino filmati e suoni (resi fruibili usando aggregatori speciali quali iTunes di Apple), dando così vita a nuovi modi di distribuire contenuti per il web, noti come: Podcasting, vodcasting, picturecasting, Vloging, mp3 blogs, etc. Ma questa è un'altra storia e avremo modo di raccontarla su questa stessa rete prossimamente ;)

Non ci resta dunque che scaricare e installare un aggregatore (feeder RSS) e cominciare ad incollare gli indirizzi dei feed RSS forniti dai nostri siti preferiti.

I feed RSS sono facilmente riconoscibili in un sito da icone quali: e

Quando in un sito dei cui contenti volete essere sempre aggiornati, cliccate con il tasto destro del mouse su tali icone (se il sito le offre), copiate il relativo collegamento (dovreste ottenere l'URL di un pagina che finisce con .xml) e infine incollatelo nel vostro aggregatore preferito, a scelta ad esempio da questo elenco, niente affatto esaustivo e solo indicativo, di aggregatori, tutti gratuiti:



Feedreader Windows

Sharpreader Windows

Sage plug-in FireFox/ThunderBird

Urss plug-in Mozilla

Straw Linux (Gnome)

Netnewswire Lite Mac OS X


Buon appetito! :)

comments powered by Disqus

I commenti precedenti

Marco Bonzagni - 14/03/2012 19:10:04

Grazie Prof. Leonetti,

Ho letto il Suo articolo con interesse e devo dire che mi è stato molto utile. Ho cominciato a creare i miei primi feed rss con soddisfazione ma mi è rimasto un dubbio (abbia pazienza, sono un principiante): Quando inserisco in una mia pagina web il link che punta al mio file miofeed.xml tutto funziona a dovere. Ciò premesso, perchè mi capita di notare in giro per la rete dei link che puntano verso un feed Rss (specificati da tanto di iconcina tipica dei feed) senza che l'url termini con il nome del file *.xml bensì con una (sub)-directory e basta?
La ringrazion fin d'ora e Le auguro una buona giornata.
Marco Bonzagni

luna donvito - 22/02/2011 17:50:37

Caro Prof. Leonetti,
ora si che mi è chiaro, tra un sorriso e una smorfia (per i termini che mi sono ancora oscuri), cos'è un rss, ah no un rrs o un srs???!!! :-)

Luna

stefano cimolino - 17/06/2009 13:57:20

Articolo esaustivo chiaro e allo stesso tempo ironico che mi ha aiutato a capite meglio SCORM. grazie.

anna manunza - 19/11/2008 23:19:41

grazie per i consigli molto utili. Ma adesso ho un dubbio..... si pagano gli abbonamenti ai feed?

Mauro - 22/07/2008 22:06:33

Grazie, una spiegazione molto utile... a proposito... a che serve ricopiare gli strani caratteri che appaiono quando devo compilare un form o, come in questo caso, anche quando devo lasciare un commento?
Grazie!

giulias83 - 28/02/2008 14:14:20

Che dire? Sono giorni che vago disperata per capirci qualcosa (really simple... se, vabbè) e grazie a te inizio a vedere la luce. Complimenti, quindi, e grazie mille!!!!

Lorenzo - 04/10/2007 21:10:11

grazie davvero. spiegazione semplice ma esauriente. Sei un professore? Se si fortunati gli alunni, se no fai bene tanto prendono una miseria... Saluti

Tiziana Martino - 30/11/2006 22:54:53

Ciao fleo,
sono giorni che cerco in questo sconfinato web notizie sui feed e RSS...grazie, semplice, divertente ed esaustivo!
Però, anche io come Umberto in un precedente commento, sono alla ricerca di come fare a pubblicare i miei feed RSS sul mio blog in modo che i miei lettori possano avvalersene! :-)
Uso la versione beta di blogger e nonostante sia facilitata dalla presenza di una finestra che mi chiede di configurare i feed e di aggiungere l'URL(indirizzo) del feed, io non so come trovarli e quali sono i più diffusi....un aiutino??? :-))

Giovanna Arcadu - 18/11/2006 17:32:38

Grazie Fleo. Grande!
ora scarico e installo l'aggregatore!

Silvia - 15/11/2006 22:09:37

My "huge" professor!!

ida taci - 19/03/2006 10:14:41

caro Francesco, dopo averlo usato con Feed Reader ho visto che era della massima utilità avere RSS sulla pagina web perciò:
1- ho studiato bene bene il codice rss di esperto web
2- ho studiato quanto tu hai scritto sopra
3- ho provato a scrivere manualmente (copiando dal tuo) il codice xml per la home page del CSA.
4- ho trasferito tutto sul sito ed ho messo l'URL su Feed Reader
EVVIVA! funziona. Grazie ida

Oscar Soverini - 03/02/2006 12:32:48

Che dire?
Sei stato tanto chiaro che ho scaricato l'aggregatore e il primo link che ho aggiunto è di questo sito.
Complimenti.

Antonino Venuti - 17/01/2006 09:31:11

Grazie Francesco
Sei chiaro, come il solito, e non annoiante.
ciao

Natalia Polimici - 10/01/2006 18:09:24

Ho scaricato l'aggregatore Feedreader un po' di tempo fa. Oggi finalmente ho preso coraggio ed ho imparato ad usarlo e ... funziona. Grazie, grazie e grazie

umberto santucci - 06/01/2006 20:24:51

Molto interessante. Mi piacerebbe però un altro articolo che spieghi passo passo l'uso pratico, tipo tutorial (come tu sei bravissimo a fare). Per esempio: scarichi il feeder, ti colleghi al sito xy, metti il feed rss dove? nel tuo sito? nel tuo blog? se non hai blog né sito dove lo metti? Nel browser? Quando clicchi su quel link rss che cosa succede?

Risposta da fleo:
in questo articolo ho cercato di spiegare come fare per leggere i feed RSS pubblicati sui vari siti web. Credo che tu invece voglia sapere come fare a pubblicare i tuoi feed RSS sul tuo sito in modo che i tuoi lettori possano avvalersene. Potrebbe essere in effetti argomento di un articolo successivo.

Emanuele Marra - 25/12/2005 15:30:54

Grazie Francesco per questo prezioso contributo. Buon Natale e felice anno nuovo

Monica Massenti - 24/12/2005 11:42:39

Grazie Francesco! Il tuo è proprio un dono :-) ... come lo è quello che ci hai fatto con questo articolo.
Buon Natale.
Monica - pispo

Brunella Pellegrini - 19/12/2005 10:01:24

Prezioso, sintetico ed esaustivo come nel tuo stile di sempre.E' sempre un piacere leggerti.......Approfitto anche io per darti Buone Feste natalizie!!!
Brunella

Giorgio Greco - 19/12/2005 09:00:53

E' un piacere ritovarti...
E, come sempre, si finisce con apprendere cose nuove.
Buone Feste
Ciao, il vecchio ggiorgio

Pier Martini - 19/12/2005 08:45:12

Devo dire che Feedreader li conosco e li uso da molto tempo. Cmq. leggere i tuoi articoli è sempre un piacere. E poi...se aspetto quelli del master....

Intanto BUON NATALE e FELICE 2006

Ciao Pier

robibonet - 18/12/2005 16:18:35

Quale commento aggiungere se non un

"sei mitico fleone!!"

Graziana - 18/12/2005 09:20:39

Grazie...Veramente grazie, per questa ventata benefica e piacevole che spazza via una fetta del mio non sapere :-)
E' bello riassaporare il noto stile leggero ed efficace, generatore di quella curiosità intellettuale per cui la nuova conoscenza diventa un imperativo immediato e liberatore.
Ancora grazie e a presto rileggerti.

Corinna - 18/12/2005 06:38:50

C'è un piacere grande nel capire e un senso di libertà!
Spesso si rinuncia ad approfondire un argomento perchè le parole sono labirinti impenetrabili (chi di noi ha voglia di sentirsi stupido quando cerca di capire?)
Tu, Francesco, usi le parole come strade!
Alla fine dei tuoi articoli si giunge sempre ad una nuova conoscenza e si desidera continuare.
Che la tastiera sia sempre con te ;)

pgava cioè pietro - 17/12/2005 20:19:30

Ho avuto un gran piacere nel leggerti ancora. Ancora con la tua solita "leggerezza" spieghi con uno stile unico e inconfondibile.
Leggo raramente a video ma le cose tue non mi accorgo di leggerle ed arrivo in fondo più ricco.
Ho provato Feedreader: tutto bene.
Ciao e a presto

renata - 16/12/2005 21:47:18

Finalmente ho capito questi rss!!! Ho letto la risposta data a Daniela e ora ho l'aggregatore in italiano.
grazie :)

Benedetto Ferrante - 16/12/2005 13:05:45

Articolo molto chiaro e interessante, grazie fleo, Benedetto

rosetta - 15/12/2005 22:23:30

Ciao Fleo,
ho letto molto volentieri questo articolo. Grazie alle tue spiegazioni, sempre molto chiare e coinvolgenti, anche i feed RSS non sono più un mistero! :)

ariel - 15/12/2005 19:36:24

Non finirà mai di stupirmi la leggerezza del tuo stile, la capacità di far "digerire" ;)anche gli argomenti più ostici.
Grazie

Daniela - 15/12/2005 12:48:08

Ciao Fleo, ho seguito le tue istruzioni per installare l'ultima versione di "Feedreader290". Vorrei sapere se e come è possibile impostare la versione in italiano del programma, grazie.

Risposta da fleo:
dalla home page di Feedreader clicca su: "Translation", quindi clicca su "Italian", qui clicca con il tasto destro del mouse sul file "translation.lng" e seleziona la voce "salva oggetto con nome..." (in pratica scarica il file "translation.lng" sul tuo computer). Ora non devi fare altro che spostare questo file nella cartella in cui hai installato FeedReader (tipicamente in c:\programmi\FeedReader). Ti consiglio di chiudere FeedReader prima di questa operazione. Quando lo riaprirai, vedrai apparire l'interfaccia di FeedReader in italiano.

Daniela - 15/12/2005 10:58:27

ciao fleo, mi aggiungo al coro dei ringraziamenti per dichiarare che, finalmente, da non addetta ai lavori, ho compreso l'utilità d'uso di questo acronimo "variamente interpretabile"... La conoscenza coniugata a semplicità, chiarezza e un pizzico di ironia può essere facilmente diffusa e condivisa in modo produttivo ;-)

emilia verrengia - 15/12/2005 09:42:22

caro fleo
non so quale versione di feedreader devo scaricare
ciao emilia
Risposta da fleo:
dal sito di FeedReader clicca su: "download the latest version", quindi clicca su "download" corrispondente alla riga "Binaries", infine clicca su "Feedreader290Setup.exe". Dalla pagina che ti verra' presentata dovrai scegliere da quale server scaricare effettivamente il programma. Individua il server a te piu' vicino e clicca sul corrispondente link di download.

emilia verrengia - 15/12/2005 01:12:56

Grazie Fleo,
il tuo approfondimento cade a fagiolo...visto che tra qualche giorno, ci è stato detto, anche il Master al quale sono iscritta, metterà a disposizione materiale sull'argomento.
ciao
emilia
da Emilia

Giuseppe Auletta - 14/12/2005 22:31:30

Grazie per questo autentico regalo di Natale.
Giuseppe

alessandra baldelli - 14/12/2005 21:55:26

complimenti per la chiarezza

Giovanni Fazzone - 14/12/2005 21:50:10

Ciao fleo,
metafore sempre intriganti e radicate alla tua terra! Good!
Vado a scaricare subito Freedreader ..., in attesa di nuovi progetti e corsi.
Giovanni

Fosca - 14/12/2005 21:35:16

p.s. già usato Feedreader... tutto ok!!

Rossella Baldazzi - 14/12/2005 21:34:09

Grazie Francesco ...
sempre chiare, sintetiche ed esaurienti le tue lezioni e come dice Elio, con un modo tutto personalissimo che ti tiene incollato al monitor fino a quando non si è assorbito tutto!
A presto
Fosca

Elio - 14/12/2005 21:19:17

Che dire? Francesco è sempre una miniera di informazioni chiara ed inesauribile!Con quel suo particolare modo di raccontare....ti lascia incantato! :-) E' proprio un comunicatore nato! ...per il web! :-)

Daniela Della Longa - 14/12/2005 20:17:33

Semplice ed esaustivo. Avevo già letto notizie in merito ma grazie al tuo articolo che mi ha chiarito i dubbi residui mi scarico e installo subito Feedreader per provarlo :-)
dadelo52

ida - 14/12/2005 19:44:42

ecco finalmente chiarito a cosa serviva quel pulsantino rss!